Lista di quartieri italoamericani negli Stati Uniti

lista di un progetto Wikimedia

Ci sono grandi concentrazioni di italiani e italoamericani in molte aree metropolitane degli Stati Uniti, soprattutto nelle città industriali del Nordest e del Midwest. Oggi lo stato di New York ha la più grande popolazione di italoamericani negli Stati Uniti, mentre Rhode Island e Connecticut hanno le percentuali complessive più alte rispetto alle rispettive popolazioni.

In netto contrasto, la maggior parte del resto degli Stati Uniti (ad eccezione del sud della Florida e di New Orleans) ha pochissimi residenti italoamericani. Durante la carenza di manodopera nel XIX e all'inizio del XX secolo, i piantatori nel profondo sud attirarono alcuni immigrati italiani a lavorare come mezzadri, ma presto se ne andarono a causa dell'estrema discriminazione anti-italiana e delle rigide condizioni di lavoro nelle piantagioni.

Secondo una recente stima dello United Census Bureau, 17,8 milioni di americani sono di origine italiana[1]. Comunità di italoamericani furono fondate in molte delle principali città industriali dell'inizio del XX secolo, come Baltimora (in particolare Little Italy, Baltimora), Boston (in particolare nel North End e nell'East Boston) insieme a numerose città e paesi vicini, Philadelphia vera e propria (in particolare South Philadelphia ) e l'area metropolitana di Philadelphia (in particolare i quartieri di Delco, Atlantic City, Little Italy (Wilmington) e Vineland), Pittsburgh (in particolare Bloomfield), città della Pennsylvania nord-orientale, città di Lehigh Valley, Detroit, Providence (in particolare Federal Hill (Providence)), St. Louis (in particolare The Hill (St. Louis)), Chicago, Kansas City, Milwaukee, Youngstown, Erie, Cleveland, Buffalo, Newark e New York City, che vanta la più grande popolazione italo-americana, che vive in diverse comunità concentrate nella New York area metropolitana, compresi i cinque distretti, Long Island e Westchester. New Orleans, Louisiana, è stato il primo sito di immigrazione di italiani in America nel XIX secolo, prima dell'Unità d'Italia. Questo prima che il porto di New York e Baltimora diventassero le destinazioni preferite dagli immigrati italiani.

Alabama

  • Daphne - Prima dell'annessione nel 1978 della suddivisione Lake Forest, Daphne era una comunità fortemente italiana e il territorio di Daphne prima del 1978 rimane italiano, con nomi di strade come Guarisco. L'arcidiocesi di Mobile considera la parrocchia di Cristo Re a Dafne una parrocchia italo-americana.

Arkansas

California

California del Nord

  • Cotati – Comunità italiana del settore vitivinicolo della zona.[3]
  • Excelsior District, San Francisco – Il Social Club Italo-Americano si trova in Russia St. e Calabria Brothers Deli è dietro l'angolo in Mission Street.[4]
  • Fresno e alcuni discendenti italiani in porzioni della San Joaquin Valley (es Kern County con la sua industria dell'uva). [ <span title="This claim needs references to reliable sources. (September 2018)">citazione necessaria</span> ]
  • Gilroy – uno dei paesi vinicoli della California. [ <span title="This claim needs references to reliable sources. (September 2018)">citazione necessaria</span> ]
  • "Colonia italiana", Oakland.[5]
  • Contea di Marin (Albert Park, San Rafael).[6]
  • Napa - Little Italy è il quartiere storico di East Napa di First-Juarez-Third Streets e Alta Heights. L'industria vinicola della Napa Valley deve la sua eredità ai viticoltori italiani[7].
  • North Beach, San Francisco – la leggenda del baseball Joe DiMaggio è cresciuto qui. L'Italian Heritage Parade (ex Columbus Day Parade) è la più antica degli Stati Uniti e una delle più grandi. North Beach è anche la sede di City Lights Books, che ha contribuito a dare vita al movimento letterario Beats.[8]
  • Area metropolitana di Sacramento - discendenti della corsa all'oro in California del 1849.[7] Nel dicembre 2021, le strade dalla 49ª alla 59ª e da J Street a Folsom Boulevard di East Sacramento sono state designate come "Little Italy". Il quartiere storicamente ha avuto molti immigrati italiani all'inizio del 1900, con attività commerciali, oggi meno numerose.[9]
  • San Jose - I vecchi quartieri italiani di San Jose sono Goose Town, North San Jose e River Street/San Pedro Neighborhood. Ciascuno di questi quartieri era costituito da una Chiesa italiana costruita dalla comunità italoamericana. Il quartiere di River Street è attualmente in fase di rivitalizzazione ed è ora denominato Little Italy San Jose . Questo quartiere si trova adiacente al SAP Center ed è ancorato da un Gateway Arch e da un Centro e Museo di Cultura Italiana e ha diverse aziende autentiche italiane.[10]
  • Contea di Santa Cruz - Contea costiera della California. [ <span title="This claim needs references to reliable sources. (September 2018)">citazione necessaria</span> ]
  • Sonoma County – la cooperativa della colonia svizzera italiana fondata nel 1880 dallo svizzero Andrea Sbarbaro.
  • Spaghetti Hill, Monterey – luogo di nascita dell'ex segretario alla Difesa Leon Panetta. La Val Salinas ha anche molti discendenti italiani.[7]
  • South San Francisco – una considerevole comunità italiana.[11]
  • Stockton - discendenti della corsa all'oro in California del 1849.[12]
  • Temescal, Oakland è un'area ad alta concentrazione di immigrati italiani sin dagli anni '60.[5]

California del Sud

Colorado

  • Denver - "Little Italy" ha le sue radici nel quartiere delle Highlands a North Denver. Minatori, ferrovieri e agricoltori italiani hanno sviluppato il Colorado alla fine del XIX secolo e gli italiani del nord sono ben rappresentati. Molti ristoranti e attività a conduzione italiana rimangono nel quartiere. E South Denver insieme a Cherry Creek ha un certo numero di italoamericani.
  • Pueblo - Centinaia di siciliani, in particolare, si stabilirono a Pueblo all'inizio del XX secolo. Hanno influenzato potentemente la cultura della città.
  • Trinidad - la comunità di pensionati nella regione di Sunbelt degli Stati Uniti ha tipicamente molti italoamericani anziani della costa orientale.

Connecticut

Il 19,3% della popolazione del Connecticut rivendica origini italiane, rendendolo il secondo stato più italiano degli Stati Uniti dopo il Rhode Island.

Delaware

Florida

Illinois

Indiana

Louisiana

Maine

Maryland

Massachusetts

Michigan

Minnesota

Mississippi

Missouri

  • The Hill, Saint Louis - Tre personaggi famosi del baseball - Yogi Berra, Harry Caray e Joe Garagiola - sono cresciuti qui. Oggi nel quartiere vivono pochissimi italiani.
  • Kansas City - Il lato nord-est è un quartiere della "Little Italy" chiamato Columbus Park, noto per la sua cultura italiana.

Nebraska

Nevada

New Hampshire

New Jersey

Comuni del New Jersey con oltre il 25% della popolazione che si identifica come di origine italiana. Comuni in cui almeno 1.000 residenti hanno identificato la propria discendenza[32]:

Altre località del New Jersey

Paterson aveva la più grande percentuale italiana di qualsiasi città del New Jersey.

New York

Lo stato di New York ha la più grande popolazione di italoamericani, con 3,1 milioni di persone. La maggior parte degli italoamericani a New York City proveniva dalle parti meridionali dell'Italia.

New York

 
Arthur Avenue nel Bronx

Long Island

Numerosa popolazione italoamericana.[36]

Westchester

Yorktown nella contea di Westchester ha la festa annuale di San Gennaro.[37]

Rockland

Nello stato di New York

Carolina del Nord

Ohio

Oklahoma

  • McAlester[44] nella storica Choctaw Nation.
  • Muskogee, dall'immigrazione nel boom della terra del 1889. [ <span title="This claim needs references to reliable sources. (September 2018)">citazione necessaria</span> ]

Oregon

  • Portland una volta aveva un quartiere "Little Italy".

Pennsylvania

Rhode Island

Il 19% dei residenti del Rhode Island sono italoamericani, la percentuale più alta di qualsiasi stato. 199.180 della popolazione di 1.048.319 del Rhode Island rivendicano origini italiane.

Texas

Utah

Washington

West Virginia

Circa l'11% della popolazione combinata di "Mountaineer Co[ <span title="This claim needs references to reliable sources. (September 2018)">citazione necessaria</span> ]untry", collettivamente le città di Clarksburg, Fairmont e Morgantown del centro-nord del West Virginia, rivendicano origini italiane, principalmente da immigrati italiani reclutati per lavorare nell'industria mineraria e nella produzione del vetro.[48]

Wisconsin

  • Quartiere Greenbush di Madison - storicamente fortemente italiano, ma gli italiani più anziani stanno morendo e i più giovani si sono trasferiti in periferia
  • Historic Third Ward, Milwaukee
  • Cable e altre piccole città nel nord del Wisconsin
  • Racine
  • Kenosha ha la più grande comunità italiana nello stato.

Note

  1. ^ factfinder.census.gov, http://factfinder.census.gov/servlet/IPTable?_bm=y&-reg=ACS_2006_EST_G00_S0201:543;ACS_2006_EST_G00_S0201PR:543;ACS_2006_EST_G00_S0201T:543;ACS_2006_EST_G00_S0201TPR:543&-qr_name=ACS_2006_EST_G00_S0201&-qr_name=ACS_2006_EST_G00_S0201PR&-qr_name=ACS_2006_EST_G00_S0201T&-qr_name=ACS_2006_EST_G00_S0201TPR&-ds_name=ACS_2006_EST_G00_&-TABLE_NAMEX=&-ci_type=A&-redoLog=true&-charIterations=047&-geo_id=01000US&-geo_id=NBSP&-format=&-_lang=en. URL consultato il 31 marzo 2010.
  2. ^ The Economist, https://www.economist.com/united-states/2017/05/27/the-parable-of-italians-in-the-south.
  3. ^ wetheitalians.com, http://www.wetheitalians.com/art-heritage-california/crazy-about-accordions-in-cotati.
  4. ^ bancroft.berkeley.edu, http://bancroft.berkeley.edu/collections/italianamericans/.
  5. ^ a b localwiki.org, https://localwiki.org/oakland/Italian_American.
  6. ^ patch.com, https://patch.com/california/sanrafael/history-italian-americans-maintain-gardens-in-albert-park.
  7. ^ a b c italoamericano.org, https://www.italoamericano.org/story/2014-6-24/Italian-Roots.
  8. ^ sfgate.com, https://www.sfgate.com/bayarea/nativeson/article/Last-of-the-old-time-Italians-in-North-Beach-6038171.php.
  9. ^ abc10.com, https://www.abc10.com/article/news/local/sacramento/east-sacramento-little-italy/103-3b2853e9-8611-41d5-a6cb-45b3b9455ac9.
  10. ^ https://www.littleitalysj.com/
  11. ^ everythingsouthcity.com, http://www.everythingsouthcity.com/ssf-italian-american-citizens-club-continues-100-years-anniversary-celebrations/.
  12. ^ aiha-wrc.org, http://www.aiha-wrc.org/CIAP/stockton/stockton.html.
  13. ^ webcache.googleusercontent.com, https://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:4XUyN6ZAI7EJ:https://nextdoor.com/neighborhood/littleitaly--monrovia--ca/+&cd=21&hl=en&ct=clnk&gl=us.
  14. ^ scpr.org, https://www.scpr.org/news/2016/05/16/60540/italian-americans-unearthing-lost-history-of-la-s/.
  15. ^ www.stpeteritalianchurchla.org, http://www.stpeteritalianchurchla.org/.
  16. ^ www.italianlosangeles.org, http://www.italianlosangeles.org/index.php?37&194/.
  17. ^ italianhall.org, http://italianhall.org/about/.
  18. ^ italianlosangeles.org, http://www.italianlosangeles.org/index.php?69&196.
  19. ^ www.niaf.org, https://www.niaf.org/culture/statistics/5187-2/.
  20. ^ dollysinatralodgeosia.org, http://www.dollysinatralodgeosia.org/.
  21. ^ desertsun.com, https://www.desertsun.com/story/life/entertainment/2014/11/30/palm-springs-gangsters-in-paradise/19040507/.
  22. ^ www.littleitalysd.com, http://www.littleitalysd.com.
  23. ^ internations.org, https://www.internations.org/san-diego-expats/italians.
  24. ^ floridaitalian.com, http://www.floridaitalian.com/little-italy.php.
  25. ^ floridaitalian.com, http://www.floridaitalian.com/miami.php.
  26. ^ www.encyclopedia.chicagohistory.org, http://www.encyclopedia.chicagohistory.org/pages/71.html.
  27. ^ Taylor Street Archives, http://www.taylorstreetarchives.com/. URL consultato il 12 luglio 2012.
  28. ^ www.italiansofchicago.com, http://www.italiansofchicago.com/overview.html.
  29. ^ www.encyclopedia.chicagohistory.org, http://www.encyclopedia.chicagohistory.org/pages/809.html.
  30. ^ www.thechicagoneighborhoods.com, http://www.thechicagoneighborhoods.com/Little-Italy.
  31. ^ holyrosaryneighborhood.org, http://holyrosaryneighborhood.org/. URL consultato il 3 marzo 2020.
  32. ^ Italian Communities Archiviato il 12 maggio 2007 in Internet Archive., accessed November 11, 2006
  33. ^ Welcome to 1940s New York: NYC neighborhood profiles from 1943, based on the 1940 Census
  34. ^ documentcloud.org, https://www.documentcloud.org/documents/346359-brooklyn-profiles.html#pages.
  35. ^ The New York Times, https://www.nytimes.com/2011/02/22/nyregion/22littleitaly.html.
  36. ^ https://www.arcadiapublishing.com/Products/9780738504858
  37. ^ yorktownny.org, https://www.yorktownny.org/community/yorktown-feast-san-gennaro-1.
  38. ^ ech.case.edu, http://ech.case.edu/cgi/article.pl?id=I7.
  39. ^ clevelandlittleitaly.com, http://clevelandlittleitaly.com/about/. URL consultato il 29 ottobre 2011.
  40. ^ factfinder2.census.gov, http://factfinder.census.gov/faces/tableservices/jsf/pages/productview.xhtml?pid=ACS_11_5YR_DP02&prodType=table.
  41. ^ factfinder2.census.gov, http://factfinder.census.gov/faces/tableservices/jsf/pages/productview.xhtml?pid=ACS_10_5YR_DP02&prodType=table.
  42. ^ www.city-data.com, http://www.city-data.com/city/South-Euclid-Ohio.html.
  43. ^ Trolio, Tony (2004). Brier Hill, USA: The Sequel. Poland, OH: Ciao Promotions.
  44. ^ travelok.com, https://www.travelok.com/article_page/oklahomas-little-italy.
  45. ^ roadsideamerica.com, https://www.roadsideamerica.com/tip/6842.
  46. ^ www.epodunk.com, http://www.epodunk.com/cgi-bin/genealogyInfo.php?locIndex=14593.
  47. ^ toscanaslc.com, https://toscanaslc.com/blog/history-italian-americans-salt-lake-city/.
  48. ^ www.wvculture.org, http://www.wvculture.org/arts/ethnic/mountaineer.html.
  Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America